(fotografata sul Corno Piccolo-Gran Sasso-Abruzzo- foto di Maurizo Barbati)


(fotografata sul Monte Velino- Abruzzo)
Adonis distorta Ten.


Ranunculaceae. Pianta perenne alta 5-20 cm, fusto incurvato verde lucido, striato, prostrato o eretto, flessuoso, semplice o con pochi rami, foglie bipennate con foglioline laciniate, brevi, da strettamente ellittiche a lineari, acute. Fiore isolato, terminale, brevemente peduncolato o sessile.Fiorisce luglio - agosto
Ghiaioni di alta quota dai 2000 ai 2500 m.ENDEMICA PRESENTE SOLO NELL'APPENNINO ITALIANO
Il termine generico dedicato ad Adone, giovane di straordinaria bellezza che secondo le leggende mitologiche fu amato da Venere. Il termine specifico si riferisce chiaramente al fusto incurvato della pianta.
va ad Adonis vernalis
torna ad A
torna all'indice