(fotografata a Ciampino - Lazio)


(fotografata al Lago Albano - Lazio)
Ajuga reptans L.
BUGOLA


Lamiaceae. Erbacea alta 10-30cm, con lunghi fusti fogliosi striscianti e radicanti.
Foglie opposte nel fusto eretto, formano un rosetta alla base. Corolla azzurra (pu essere bianca o rosa), bilabiata, ma il labbro superiore corto da sembrare assente e lascia gli stami blu scoperti, il labbro superiore ha due piccoli lobi laterali e un grande lobo centrale bilobato.I 5 sepali sono fusi a formare un corto calice campanulato, con 5 lunghi denti, il calice contiene il frutto, che formato da 4 acheni.Fiorisce da marzo ad agosto.
Boschi e prati umidi di tutta Italia, pi rara al meridione.
Propria dell'Europa mediterranea, in Italia comune in quasi tutto il territorio.
Considerata un toccasana dagli erboristi nel medioevo. Il nome ajuga sembra derivare da "a" senza, "jugum" ,giogo con riferimento all'assenza del labbro superiore nella corolla. Il nome popolare toscano "bugola" una corruzione dei primi nomi della pianta.
va ad Ajuga tenorei
torna ad A
torna all'indice