(fotografato ferrata Ventricini - Gran Sasso- Abruzzo)
Anemonastrum narcissiflorum (L.) Holub
ANEMONE A FIORE DI NARCISO

Ranunculaceae. Pianta perenne, erbacea, fusti eretti, semplici e ricoperti di peli lanosi. Altezza 20 50 cm. Le foglie basali, lungamente picciolate hanno lamina suddivisa in 3 segmenti profondamente partiti in lacinie, le foglie cauline simili, ma sessili addensate sotto l'infiorescenza, il margine inciso a volte dentellato, da glabre a pubescenti o villose, sono lievemente nervate. I fiori sono riuniti in ombrelle apicali di 3-8 fiori peduncolati. La corolla è formata da 5-6 tepali ellittici, bianchi, spesso esternamente venati di rosa, del diametro di 20-30 mm .
ProtettaPascoli alpini e subalpini, ambienti semirupestri soprattutto su cenge erbose, preferibimente su substrato calcareo dai 1.000 ai 2.500 m
Il nome del genere deriva dal greco "ánemos"= vento, per la facilità con cui si distaccano i petali alla minima brezza e "astér"= astro, stella: anemone stellato.
va ad Anemone apennina
torna ad A
torna all'indice