(fotografato a Covolo di Velo Veronese - Veneto)
Anthriscus sylvestris (L.) Hoffm.
Cherofillo bastardo


Apiaceae. Pianta erbacea perenne, che odora di carota, provvista di grosse e lunghe radici fusiformi; con fusti robusti ramificati, eretti, solcati, cavi, glabri nella parte superiore, irsuti nella parte inferiore, senza macchie color porpora ai nodi. Altezza 50-130 cm. Foglie basali con picciolo dilatato inguainante, bi-tripennatosette, con segmenti a divisione di primo ordine più piccole a breve contorno triangolare-acuminato e con segmenti di terzo ordine lungamente acuminati con denti fini ed acuti; quelle del caulepiù o meno uguali ma ridotte. Infiorescenza ad ombrella a 8 -16 raggi lungamente peduncolati, fiori bianchi con petali di dimensioni diverse. Fiorisce: giugno-luglio
Lungo i sentieri di montagna, su prati fertili falciabili, ai margini dei boschi, incolti e siepi.Vegeta sia in pieno sole che a mezz'ombra su suoli ricchi di azoto, leggermente acidi, da freschi a umidi, da 0 a 1500 m raramente fino a 2200 m s.l.m.
ATTENZIONE: Può essere confusa con altri vegetali simili, come la cicuta.
va ad anthyllis barba-jovis
torna ad A
torna all'indice