(fotografato nel Giardino della Carsiana-Trieste-Friuli Venezia Giulia)
Asarum europaeum L.
BACCARO COMUNE

Aristolochiaceae.Fiori viola scuro, ascellari, singoli, che crescono sul terreno. Fiorisce maggio-luglio
Diffusa in Europa, dalla Finlandia meridionale alla Russia settentrionale, dal sud della Francia all'Italia alla Macedonia. È anche coltivata estensivamente al di fuori del suo areale come pianta ornamentale. tossica velenosa. L'olio essenziale contenuto soprattutto nella radice è ricco di sostanze tossiche vescicatorie sulla pelle. Se accidentalmente ingerito provoca vomito, diarrea e gravi avvelenamenti. Fortunatamente il sapore aspro e bruciante ne scoraggia l'assunzione. Anche se oggi il suo utilizzo in erboristeria è molto ridotto il baccaro veniva usato già dagli antichi Greci. Le radici e le foglie hanno infatti proprietà lassative, ematiche, stimolanti, toniche ed espettoranti. L'elevata tossicità della pianta ne sconsiglia però l'uso.
Curiosità: Il seme dell'Asarum europaeum è rivestito da una sostanza spugnosa molto ricercata dalle formiche che facilitano così la disseminazione della pianta.
va ad Asparagus acutifolius
torna ad A
torna all'indice