(fotografato sul Monte Pasubio- Veneto)
Carduus personata (L.) Jacq.

Astreraceae.Pianta erbacea perenne, alta fino a 150 cm; fusto eretto, ramificato nella parte superiore, di forma tubolare, alato, con spinule al margine delle ali; foglie tutte cauline, morbide, alterne, sessili, biancastre nella pagina inferiore, le foglie inferiori di forma lirata-pennatifida, le superiori intere, lanceolate o ovali-lanceolate con margine dentato ciliato-spinuloso, decorrenti; infiorescenza formata da 2-5 capolini agglomerati, sessili o subsessili, involucro globoso, glabro con squame esteriori e mediane attenuate in una punta acuminata, squame interne lineari e mucronate; fiori color porpora, tutti tubulosi, attinomorfi ed ermafroditi; 5 stami con antere saldate tra loro e abbraccianti lo stilo.Fiorisce da giugno ad agosto
Ambienti umidi e ricchi di nutrimento, scarpate di fossi, praterie mesofile e valloni ombrosi, preferibilmente con substrato calcareo da 400 a 1700 m s.l.m..
va a carduus pycnocephalus
torna a C
torna all'indice