(fotografata a Ostia-Lazio)

Centaurea sphaerocephala L.
FIORALISO DELLE SPIAGGE


Asteraceae. Pianta erbacea perenne legnosa alla base, generalmente peloso scabra e più raramente ragnatelosa , con fusto ascendente o eretto con profonde striature, alto 10 -70 cm .
Foglie tomentose e glandulose; quelle basali sono lirate sinuate e semplicemente dentate lunghe fino a 8 cm con 2 -3 segmenti laterali patenti. Le foglie superiori sessili, di forma oblanceolata - spatolata, parzialmente amplessicauli, dentate o con margine intero e mucronulati.
La densità del tomento, la forma delle foglie e il colore del fiore non sono caratteri costanti.
Fiori raccolti in capolini simulanti un unico fiore 3 -5 cm di Ø, con squame embricate e posti all'apice del fusto; presentano 5 -7 (13) spinule ricurve di colore bruno- rossiccio lunghe 4 -8 mm , la mediana più lunga ; capolini tubulosi con 5 elementi di 1,5 cm , di colore porporino, più raramente giallo, (gli esterni per lo più raggianti e sterili, gli interni fertili).Fiorisce da Giugno a Settembre.
Il frutto è un achenio di 4 -5 mm con pappo lungo metà dell'achenio e provvisto di setole solo nella parte interna.
Dune e litorali sabbiosi in via di consolidamento. da 0 a 10 m .
Bacino occidentale del Mediterraneo, dalla Liguria alla Spagna ed Algeria.Presente in: Toscana, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna.
va a centaurea spinosa
torna a C
torna all'indice