(fotografato a Calagonone-Sardegna
substrato: detrito di falda calcarea)

Cistus monspeliensis L.
CISTO MARINO


Cistaceae. Arbusto sempreverde, molto ramificato, con rami tomentosi, alto fino a 1,5 - 2 m. Steli di colore marrone-rossiccio, viscosi.
Foglie sessili, opposte, lineari-lanceolate, tomentose e viscide, verdi. Fiori piccoli, raccolti in infiorescenze peduncolate, petali bianchi, talvolta con una macchia gialla.Il futto una capsula appiattita. Fiorisce da marzo a giugno.
Garighe e macchie. Arbusto tipico della macchia mediterranea, vegeta dal livello del mare fino alle aree montuose.E' una delle piante pioniere che colonizza i terreni percorsi dal fuoco.
va a Cistus parviflorus
torna a C
torna all'indice