(fotografato a Monte Moleta-Monti Aurunci-Lazio)
Colchicum lusitanum Brot
COLCHICO PORTOGHESE

Colchicaceae.Pianta perenne, alta 10-40 cm. Bulbo-tubero piriforme o elissoide. Foglie sviluppantisi dopo la fioritura, generalmente 4-5, raramente 3-7, la pił esterna di 2-4,5 X 13-29 cm. Fiori 1-3 alla base avvolti da una spata con margine membranoso stretto. Perigonio con lacinie di 8-16 X 43-73 mm, spesso variegate a scacchi, di colore roseo. Antere 7-8 mm, gialle. Stimma 3-4,5 mm, pił o meno ricurvo ad uncino
fiorisce da Agosto fino ad Ottobre.
Pascoli aridi e prati falciati dal piano fino ai 1400 m
Simile a
Colchicum autumnale L., che si distingue per le foglie pił larghe (la pił esterna 4-7 X 15-26 cm), spata con margine allargato in ali membranose, perigonio con lacinie rosee mai variegate.
Colchicum bivonae Guss., che presenta foglie generalmente in numero maggiore (6-9) e antere aranciate o porporine.

Il nome generico deriva dal greco "Kolchis" = Colchide, antica regione dell'Asia, affacciata sul Mar Nero, famosa per la gran quantitą di piante velenose che vi si produceva. Il termine specifico allude all'antico nome dell'odierno Portogallo, la Lusitania.
va a Colchicum neapolitanum
torna a C
torna all'indice