(fotografato a Monte Pellecchia- Monti Lucretili - Lazio)


(fotografata a Monte Cucco- Umbria)


(fotografata a Serra Capriola - Monti Aurunci - Lazio)

Corydalis cava (L.) Schweigg. & Körte
COLOMBINA CAVA


Papaveraceae. Pianta alta 15-25 cm, con bulbo globoso e cavo, fusto non ramificato, foglie doppiamente ternate di colore blu-verde; fiori lunghi 18-28 mm, a gruppi di 6-20 in racemi eretti, di colore porpora o bianco; bratteee ovali, continue, petali esterni due, i superiori con uno sperone appuntito e rivolto posteriormente e con apice allargato (labbro superiore) e l'inferiore allargato pure all'apice; petali interni due, uniti all'apice.Fiorisce da marzo a maggio.
Boschi decidui, boschi umidi, orti, boscaglia; sporadica.
Principalmente in Europa centrale, a nord si estende fino alla Svezia meridionale.
Il nome del genere deriva dal greco Korydalis = allodola coronata, con riferimento al ciuffo piumato dell’allodola somigliante alla forma dei fiori, o per altri, č la forma caratteristica dello sperone dei suoi fiori, che richiama il dito posteriore dell'allodola. Il nome specifico fa riferimento a suo bulbo cavo. L'adozione del nome Cordalys alla sistematica botanica si deve al francese Etienne Pierre Ventenat (secolo XVIII).

va a corydalis solida
torna a C
torna all'indice