(fotografato a Dorgali- Sardegna)


(fotografato al Monte Gennaro - Monti Lucretili - Lazio)
Cynoglossum creticum Mill.
LINGUA DI CANE A FIORI VARIEGATI



Boraginaceae . Pianta erbacea bienne di colore grigiastro ricoperta di tomento bianchiccio, infiorescenza ramificata formante numerose cime scorpioidi, fiori prima rossastri e poi biancastri o raramente bianchi, solcati da un reicolo di strie blu- violetta nella faccia superiore . Fiorisce aprile giugno
Incolti, greti asciutti, lungo fossi, vigneti, con preferenza di suoli calcarei o prossimi al PH neutro, da 0 a 1200 m slm.
L'origine del genere greco infatti "Kyon" = "Cane"" e "Glotta" = "Lingua" in riferimento alle foglie somiglianti alla lingua del cane. L' epiteto della specie deriva dal latino "creticus" = "di Creta" in riferimento al suo areale originario.
va a Cynoglossum magellense
torna a C
torna all'indice