(fotografato al fiume Ciane-Siracusa-Sicilia)
Cyperus papyrus Linnč
PAPIRO

Cyperaceae. Pianta acquatico-pallustre, con rizoma cespitoso. Fusti (calami) numerosi, eretti, alti 2-5 m, lisci, vescicolosi e bianchi internamente, a sezione triangolare, di 3-5 cm, con numerose brattee bruno-rossastre ed inguinanti alla base. Foglie sempreverdi, numerose, filiformi, riunite in grandi pennacchi ombrelliformi all'estremitā dei fusti, munite alla base di alcune brattee membranose brune.
Fiori insignificanti, in spighette verde-bruno lineari, glume ovato-ottuse e strette, fiorisce in estate.
Utilizzato dagli antichi Egizi per fabbricare la carta, con sottili strati di tessuto midollare, posti l'uno contro l'altro con una piccola sovrappositura ed alcune volte incrociate e poi fortemente compresse e seccate.
va a Cyperus polystachyus
torna a C
torna all'indice