(fotografato in Attica-Grecia)


(fotografato al Monte Circeo-Lazio)
Dianthus carthusianorum L.
GAROFANO A MAZZETTI


Caryophyllaceae. Pianta di 15-40 cm, glabra, foglie decisamente lanceolate, larghe 2-4 mm, guaine fogliari lunghe cica 4 volte la larghezza della foglia. Fiori riuniti insieme in gruppo di 4-10, di 20-25 mm di diametro, circondati da brattee epicalicine lungamente aristate, glabre, ialine e pi¨ corte del calice, petali porpora scuro e dentati all'apice.Fiorisce a giugno-settembre.
Prati calcarei, bordi assolati dei boschi, abbastanza comune. Principalmente Europa centrale.
In passato ha avuto particolare diffusione presso i monasteri e gli annessi giardini, in quanto impiegata dai monaci per alleviare il dolore e i reumatismi, grazie alle sue particolariásostanze saponineácontenute nella pianta. Da questo diffuso impiego trarrebbe il nome scientifico della specie.
va a dianthus ciliatus
torna a D
torna all'indice