(fotografata a Chiusa di Pesio- Piemonte
foto di Marina Zerbato)

Digitalis purpurea L.
DIGITALE

Plantaginaceae. Altezza 60-150 cm.Pianta eretta e pelosa, solitamente non ramificata. Alla base le foglie ovali e lanceolate formano una rosetta con margini lievemente dentati. Il picciolo fogliare diviene alato dove si unisce al fusto.
Un grappolo di grandi fiori č portato all'apice del fusto. I fiori pendono da un solo lato. La corolla tubolosa ha cinque lobi con un grande lobo inferiore. Fiorisce da maggio a luglio.
Spontanea soltanto in Sardegna su suolo siliceo, prati aridi, boschi aperti.
E' una delle pių importanti piante medicinali nel trattamento delle malattie cardiache. I glucosidi che si estraggono dalle foglie si usano in piccolissime dosi, a dosi elevate sono velenosi e mortali.
Il nome comune usato in Italia allude alla forma conica del fiore simile a un ditale.

va a Digitalis purpurea
torna a D
torna all'indice