(fotografato a Cres-Croazia)
Dioscorea communis (L.) Caddick & Wilkin
TAMARO, UVA TAMINA

Dioscoraceae. Pianta erbacea perenne, con radice nerastra tuberosa che produce annualmente esili cauli valobili, rampicanti, cilindrici e striati,lunghi 1-4 m.
Foglie d'un verde lucente, grandi, tenere, cuoriformi, ad apice pi¨ o meno acuto, con lungo picciolo e disposizione spiralata.
Fiori dioici, piccoli e poco appariscenti; i maschili, in racemi ascellari allungati e lassi, con perigonio a sei esili tepali verdognoli e sei stami; i femminili (su piante diverse) in brevi grappoli globosi, con perigonio ventricoso, a sei tepali bianchi, da cui spuntano tre stili aperti in tre stimmi bilobati rovesciati in fuori. Fiorisce ad aprile.
I frutti, maturi a settembre, sono bacche globose scarlate, lucide, contenenti sei semi sferici, riunite in grappolini penduli.
Specie comune in boscaglie, siepi, terreni profondi, freschi ed ombreggiati, per lo pi¨ a composizione silicea.
I frutti non sono commestibili.
va a Diplotaxis erucoides
torna a D
torna all'indice