(fotografato al Monte Canin - Friuli Venezia Giulia)

Doronicum glaciale (Wulfen) Nyman
DORONICO DEI GHIACCIAI


Asteraceae.Pianta perenne rizomatosa non stolonifera alta 5-25 cm, con fusto ascendente indiviso, striato, peloso. Foglie basali piuttosto rigide e un po’ carnose, a lamina lanceolata od ovato-ellittica, a base cuneata, margine sinuato-dentato; foglie caulinari inferiori a lamina ovato-triangolare semiamplessicauli, le superiori non abbraccianti lanceolato-lineari; tutte le foglie, alterne, sono alquanto villose, con peli semplici diritti lunghi alternati a peli ghiandolosi più brevi. Capolino diam. 3-5 cm, con involucro a coppa coperto da brattee lineari-lanceolate provviste di peli semplici lunghi e peli ghiandolari brevi; fiori tubulosi e ligulati gialli dorati.Fiorisce luglio-agosto.
Ambienti lungamente innevati, macereti umidi, morene, fessure rocciose, sia su substrati silicei che calcareo-dolomitici (di preferenza); da 1600 a 2900 m.
va a doronicum grandiflorum
torna a D
torna all'indice