Doronicum grandiflorum Lam.
DORONICO DAI FIORI GRANDI

Asteraceae. Fusto alto 10-50 cm, eretto, cavo, foglioso, peloso ghiandoloso nella porzione superiore. Foglie inferiori largamente ovali, sinuoso dentate, con lunghi peli pluricellulari, picciuolate, le superiori cordate e abbraccianti il fusto. Pianta per lo pił uniflora. Capolino fiorale misurante 4-8 cm. Fiori giallo dorali. Brattee dell'involucro ghiandolose.
1700-3400 m. Pascoli pietrosi, sfasciume di roccia, sul calcare.
Pirenei, Alpi, Corsica, Carso, Penisola Balcanica settentrionale.
Pianta di montagna dell'Europa centrale e meridionale.
Etimologia incerta per il nome del genere. Per alcuni di origine greca come combinazione di "doron" e "nike" ossia "dono e vittoria", per altri di origine araba dal vocabolo "dourondj", termine valido per le piante del genere in tutti i paesi dell'Oriente.
va a doronicum orientale
torna a D
torna all'indice