(fotografato all'Isola di Chios- Grecia)

Dracunculus vulgaris Schott.
ERBA SERPENTARIA

Aracee. Pianta che raggiunge l'altezza di circa 1 metro. Fiorisce a giugno con l'apertura di grossi fiori color bordeaux, lunghi anche 30 cm.
I fiori emanano odore sgradevole di carne decomposta per attirare mosche e mosconi che restano intrettenuti da una strozzatura, per facilitare l'impollinazione.
Quando i fiori appassiscono dai calici nascono frutti granulosi di colore rosso vivo, tossici, che arrivano a maturare agli inizi di settembre.
Si chiama anche "serpentaria" perchè il latino "dracunculus" significa piccolo serpente e le radici rizomatose di questa specie, incurvate ed arrotolate, ricondano un serpente.

va a Dryas
torna a D
torna all'indice