(fotografato sull'Appiantica -Lazio)
Erodium cicutarium (L.) L'Her.
BECCO D'AIRONE

Geraniacee.Pianta molto pelosa di 10-40 cm. Foglie pennate, tagliate in corrispondenza della nervatura mediana, lobi ulteriormente divisi, con segmenti acuminati e stretti. Fiori in gruppi di 2-9 in infiorescenze lungamente peduncolate, petali , più lunghi dei sepali, lunghi 5-9 mm rosa o lilla. Fiorisce da marzo ad ottobre.
Il frutto è costituito da un gruppo di 5 strette strisce, ciascuna recante un seme, unite insieme a formare una lunga stretta struttura simile a un becco, come tutte le Geraniacee, a maturità si attorcigliano a cavaturacciolo .
Sentieri, aree basse, vigne, dune, piuttosto comune. Europa.
Erodium significa in greco airone, il becco del frutto, infatti, è simile al becco di questo uccello.
E' una pianta particolare per la breve vita dei suoi fiori, sbocciano al mattino e per mezzodì possono essere già impollinati e aver perso i petali.
Specie officinale.Si utilizza tutta la pianta, privata delle radici, raccolta al momento della fioritura e i semi. Contiene tannino, acido ellagico, acido gallico e sali potassici. Ha effetti diuretici, antiemorragici ed è stimolante del tono uterino.
va ad erodium gruinum
va a E
torna all'indice