(fotografato alla ferrata Ventricini- Gran Sasso- Abruzzo)

(fotografato a Monte Velino- Abruzzo)
Erysimum majellenseá Polatschek
ERISIMO DELLA MAIELLA

Brassicaceae. Pianta perenne con fusti alti 5-50 cm, ascendenti, angolosi.
Foglie lineari-lanceolate, acute, a margine intero.
Fiori in racemo poco denso. Petali 4, di colore giallo-uovo. Silique eretto-patenti lunghe 4-9 cm.
1000-2800 m. Cenge erbose, fessure di rupi, pendii, luoghi erbosi asciutti.
Pirenei, Alpi, Appennini. Pianta di montagna dell'Europa centrale e meridionale.
Il nome deriva dal greco "erysimon" erisimo, pianta citata da Teofrasto, forse da "erysmos" difesa, soccorso per le proprietÓ medicinali
va ad Erysimum pseudorhaeticum
va a E
torna all'indice