(fotografata a Le Mesole- Monti Aurunci- Lazio)


(fotografata al Monte Soratte- Lazio)

Euphorbia amygdaloides L.
EUFORBIA DELLE FAGGETE


Euphorbiaceae. Pianta di 30-60 cm, con molti fusti non fioriferi, ma densamente fogliosi e che diventano legnosi e danno origine a germogli fioriferi nel secondo anno.
Foglie alterne ovato-lanceolate che permangono durante l'inverno, fittamente imbricate sotto l'infiorescenza.
Infiorescenza molto ramificata; ghiandole involucrali a forma di mezzaluna; le coppie di brattee sotto le infiorescenze individuali sono unite in una foglia rotondeggiante, capsule glabre, finemente punteggiate, talvolta trigone.
Boschi decidui erbosi con faggio, caprino e querce, bordi delle siepi. Da abbastanza comune a locale. Europa centrale e meridionale.

(fotografata a Dorgali - Sardegna)

Euphorbia amygdaloides subsp. semiperfoliata (Viv.) Radcl.-Sm.
EUFORBIA SARDO-CORSA


Pianta alta 3-6 dm, simile alla precedente ma per lo pił bienne e con la fioritura gią al primo anno; foglie basali pił lunghe delle altre, non formanti rosetta ghiandole con corda pił i meno parallele. Fiorisce aprile - giugno.
Boschi di latifoglie e luoghi umidi. Endemica.
va a Euphorbia bivonae
va a E
torna all'indice