(fotografata a Trieste-Friuli Venezia Giulia)
Euphorbia nicaeensis All.
EUFORBIA DI NIZZA

Euforbiacee. Specie a distibuzione mediterranea presente, con due sottospecie, in molte regioni dell’Italia continentale, con alcune lacune. Cresce nei prati steppici primari, su substrati calcarei ma anche marnoso-arenacei purché ricchi in basi, su suoli poco profondi, aridi d'estate, a volte nelle grize e nelle fessure delle rocce. Il latice è velenoso: molto irritante per le mucose, può scatenare reazioni fotoallergiche. Il nome generico deriva da Euforbo, medico del Re Giuba II di Mauritania (I sec. a.C. - I sec. d.C.), che secondo Plinio scoprì l'euforbia e le sue proprietà, il nome specifico si riferisce alla città di Nizza, nei cui dintorni la specie è presente. Periodo di fioritura: maggio-luglio.
va a euphorbia paralias
va a E
torna all'indice