(fotografata sopra Lanaitto-Oliena-Sardegna)
Filago pygmaea L.


Asteraceae. Pianta erbacea annuale di piccole dimensioni alta 1-3 cm, fusto subnullo, foglie grigio argententei ravvicinate in rosetta e avvolgenti i capolini, spatolate, arrotondate all'apice;fiori tutti tubulosi, giallastri, riuniti in capolini con involucro di squame acuminate, numerosi capolini sono riuniti in disco compatto avvolto dalle foglie bratteali; frutto ad achenio senza pappo. Fiorisce da marzo ad aprile.
Praticelli effimeri xerofili su substrati neutro-basici. Fascia costiera. SPORADICA.
Recenti studi sugli estratti derivanti dalle parti aeree di Filago pygmaea L. ne hanno dimostrato un'apprezzabile attivitŗ antibatterica, nonchŤ una significante azione contro i radicali liberi che suggeriscono l'utilizzo della pianta quale conservante naturale da utilizzare nell'industria alžimentare e/o farmaceutica.
Terofita reptante. Circum-Mediterranea.
va a filipendula vulgaris
torna a F
torna all'indice