(fotografato nel Canale di Corinto- Grecia)
substrato: sabbia silicea


(fotografato alla Riserva di Monte Cofano - Sicilia)

Glaucium flavum Crantz.
PAPAVERO DELLE SABBIE-PAPAVERO CORNUTO


Papaveracee.Pianta erbacea perenne o biennale, con fusto leggermente ramoso. Altezza da 30 a 90 cm. Di tutte le piante diffuse lungo i litorali marini, Glaucium flavum di gran lunga la pi appariscente, grazie ai suoi fiori giallo brillante di circa 7,50 cm di diametro.Le foglie fittamente dentate, le superiori hanno lobi meno pronunciati di quelle inferiori e abbracciano il fusto; le foglie inferiori sono picciolate e pelose con lobi dentati
I fiori, solitamente terminali o ascellari, hanno due sepali pi o meno pubescenti e quattro grandi petali giallo vivo, gli stami sono numerosi, Lo stimma simile alla punta di una freccia
Il frutto un cerazio molto diverso da quello dei papaveri: lineare, cilindrico, diritto o ricurvo.
Le silique sono molto lunghe e sottili, quelle mature si fendono lasciando i semi attaccati al setto.
Fiorisce da maggio ad agosto. La pianta pericolosa giacch tutte le sue parti sono velenose e, se ingerite, possono provocare disturbi cerebrali.
Coste sabbiose e ciotolose, rupi marittime.
Il papavero cornuto deve il suo nome al suo frutto caratteristico simile ad un corno allungato. Da qualche tempo questa specie in vendita come pianta ornamentale per la bellezza dei suoi fiori gialli contrastati dal grigio-azzurrino del fogliame.
va a Glebionis coronaria
torna a G
torna all'indice