(fotografata a Rocca di Botte-monti Simbruini-Abruzzo
substrato:prato calcareo)

Gymnadenia conopsea (L.) R.Br.
ORCHIDEA ODOROSA

Orchidaceae. Pianta di 15-40 cm con fusti eretti e glabri, spesso sfumati di porpora alla sommitÓ.
Le foglie sono lunghe, strette (quelle basali hanno un'estremitÓ smussata) e presentano una carenatura prominente. Tutte le foglie sono chiuse a cappuccio sulla sommitÓ non sono maculate e sono finemente demtate.
Infiorescenza con spighe pluriflore, lunghe. Fiori rosacei, o rosa-rossi, relativamente piccoli, con lo sperone lungo il doppio degli ovari, profumati di trifoglio, hanno tepali esterni molto aperti e margini arrotondati; fiorisce da maggio ad agosto.
Prati poco umidi, cariceti, paludi, talvolta anche boscaglie e boschi radi, pianta calciofila, diffusa.
L'aggettivo specifico "conopsea" deriva dal greco "konops" zanzara perchŔ il lungo sperone del fiore Ŕ stato paragonato all'apparato boccale di quell'insetto.
Ha grandi tuberi sotterranei, infettati da un fungo che aiuta la pianta ad assorbire i sali minerali.
va a gymnadenia odoratissima
torna a G
torna all'indice