(fotografato in Sardegna)
Halimium halimifolium (L.) Willk.
CISTO GIALLO

Cistaceae: Pianta arbustiva o suffrutice alta 150 - 200 cm, eretta e ramosa con i rami più giovani ricoperti di tomento feltroso grigio-argenteo per la presenza di peli stellati ialini e in quelli più vecchi rosso-marrone. Fusto legnoso con corteccia bruno rossastra o scura. Foglie persistenti, decussate, opposte, bianco tomentose in ambedue le facce per peli stellati, di forma ellittica o ovalo-lanceolata e talvolta oblunga. Infiorescenza in cime terminali di rami fioriferi, corolla pentamera con petali giallo-oro di forma obcordata - cuneiforme con macula scura alla base di ciascuno.Fiorisce aprile - maggio.
Macchie, garighe e dune costiere da 0 a 300 m
Il nome del genere deriva dal greco "hals, halós"= "sale, mare" in relazione all'ambiente in cui vive. L'epiteto della specie deriva da un'altra specie del genere "Atriplex" e "folium" = "foglia" cioè con foglie simili a quelle dell'atriplice alimo.
va a Hedypnois rhagadioloides
torna a H
torna all'indice