(fotografato a Ciampino-Lazio)


(fotografato a Forca d'Acero -Lazio)
Hypericum perforatum L.
ERBA DI SAN GIOVANNI


Hypericaceae. Pianta di 30-60 cm, fusto 2-angolato, midolloso, foglie ovato-oblunghe, fittamente punteggiate da macchie traslucide, fiori 5-meri, sepali lanceolati, acuminati lunghi 4-5 mm, pił lunghi all'ovario, petali giallo-oro.Fiorisce da aprile ad agosto.
Prati poveri, campi abbandonati, bordi assolati dei boschi,specie sui suoli basici ma poveri di calcare; comune o molto diffusa.
Europa.
Durante le crociate i Cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme erano soliti curare le ferite dei combattenti con questa pianta.
Lo facevano seguendo la "dottrina dei segni" secondo cui le infermitą di una qualsiasi parte del corpo possono essere curate con una pianta che ne riproponga la forma, infatti le foglie di questa pianta, viste in controluce, appariranno costellate di ghiandole trasparenti simili a ferite.
va a Hypericum richeri
torna a H K
torna all'indice