(fotografata sul Monte Pasubio - Veneto)
Knautia drymeia (L.) Heuff.
AMBRETTA DEI QUERCETI


Caprifoliaceae. Pianta erbacea perenne, alta 40-90 cm, fusti erbacei, irsuti per peli densi, elevati e ramosi che si sviluppano lateralmente alla rosetta basale.
Foglie di colore verde chiaro, densamente pubescenti; foglie basali picciolate, ellittico-lanceolate, lunghe fino a 12 cm, acute e dentellate; foglie cauline sessili, quasi abraccianti il fusto, opposte, di forma ovato-lanceolata a margine dentato con dentelli poco profondi. Fiori in capolini con diametro di 1,5-4 cm; ricettacolo senza pagliette peloso, squame dell'involucro erbacee; fiori di colore roseo-violetto. Fiorisce: maggio-novembre.
Boschi degradati di latifoglie termofile (soprattutto querceti e castagneti), prati e pascoli mesofili, arbusteti meso-termofili, margini erbacei di boschi, siepi, a quote dal livello dal mare a 1400 metri.
va a lactuca longidentata
torna a H K
torna all'indice