(fotografata a Ponte dei Santi - Monti Ernici - Lazio)

Melissa officinalis L.
CITRONELLA


Lamiaceae. Pianta alta 30- 80 cm, perenne, erbacea, dal gradevole odore di limone, con breve rizoma, fusti eretti, quadrangolari, ramificati, con peli setolosi patenti, disposti sugli spigoli, particolarmente densi ai nodi. Foglie picciolate, opposte, di colore verde-giallastro, con lamina ovata, le inferiori spesso cuoriformi. I fiori su brevi peduncoli, sono raccolti in glomeruli radi, all'ascella delle foglie, di colore giallastro, bianchi rosati dopo la fecondazione. Fiorisce: maggio agosto
Incolti, luoghi asciutti, soleggiati, presso le case e in luoghi ruderali; 0 - 1.000 m s.l.m.
Il nome del genere deriva dal greco "mèlitta" = ape da miele, è una delle piante mellifere per eccellenza, il nome specifico da "offícina" laboratorio: usabile in farmaceutica, erboristeria, liquoristica, profumeria e simili.
va a Melissa officinalis subsp. altissima (Sm.) Arcang
torna a M
torna all'indice