(fotografata a Rocca di Botte-Monti Simbruini-Abruzzo
substrato: prato calcareo)

Ophrys bertoloniiformis O. & E. Danesch
ORCHIDEA VESPARIA

Orchidacee.Pianta con fusto slanciato alto 15-35 cm, con foglie ridotte circa fino a metà.
Le foglie basali più o meno ellittiche, appressate al suolo. Fiori, all'ascella di strette brattee alterne, con un lungo ovario spigoloso. I tepali esterni lenceolati,di un rosa variamente attenuato; quelli interni, ridotti, sono di colore più intenso, con apice tronco. Il labello è più o meno piano ( a sella) di forma oblunga, con peluria vellutata di bruno violetto interrotta verso l'apice da una macchia porporina scura lucida a forma di scudo; l'apice è tronco, provvisto di due piccole protuberanze rivolte in avanti, separate da un'appendice dentiforme giallastra. Fiorisce da maggio a giugno.
Terreni calcarei assolati e aridi, non molto diffusa.
Ophrys bertolonii subsp. bertoloniiformis (O. Danesch & E. Danesch) H. Sund., si distingue per il labello più appianato e la cavità stigmatica più larga che alta, di forma semisferica.

va a Ophrys bombyliflora
torna a O
torna all'indice