(fotografato a Nemi-Lazio)
Ornithogalum excapum Ten.

Asparagaceae. Geofita bulbosa di piccola taglia (altezza 5-10 cm), con bulbo ovale, unico e non prolifero, relativamente grosso (diametro massimo compreso tra 20 e 40 mm); foglie (6-8) strettamente lineari (larghe 2-8 mm e lunghe fino a oltre 20 cm), canalicolate e interamente percorse da una sottile linea bianca longitudinale; scapo fiorale breve (3-10 cm), infiorescenza umbelliforme, recante da 3 a 10 fiori, gli inferiori portati assai vicino alla base; peduncoli allungati alla fruttificazione (4-6 cm), riflessi e incurvati ad esse, tepali da lanceolati a lineari-lanceolati (4-5 mm di larghezza x 5-15 di lunghezza), di colore bianco latteo all'interno, esternamente verdi con margini bianchi (oppure bianchi con linea longitudinale verde); frutto a capsula obovoide con costole alate e ravvicinate 2 a 2. Fiorisce Febbraio-aprile
Pascoli e prati aridi, anche in ambienti antropici come bordi di campi coltivati, vigne, oliveti e perfino su muri a secco inerbiti (0-600 m, in Calabria e Sicilia fino a 1000 m).S-Europ. - Europa meridionale.
Specie assai simile č Ornithogalum refractum Kit. ex Willd., che si presenta un po' maggiore con infiorescenze pių ricche (non di rado 10-15 fiori), capsule con costole ottuse e bulbi proliferi
Scheda tratta dal sito
http://www.actaplantarum.org
va a Ornithogalum montanum
torna a O
torna all'indice