(fotografata a Costa Capuano- Gargano- Puglia)
Pimpinella tragium Vill.
TRAGOLESINO RUPESTRE


Apiaceae.Fusto legnoso orizzontale, circondato di piccioli cilindrici biancastri delle foglie morte; scapo eretto,poco ramificato. Foglie in maggioranza basali con base cuneata intera e regolamente dentellate all'apice, foglie cauline ridotte a segmenti sottili. Ombrelle a 5-7 raggi, involucro assente, petali bianchi. Fiorisce giugno- luglio
Rupi calcaree tra 500 e 1700 m.
Il nome potrebbe derivare dalla corruzione della parola latina "bipennella = bipennula" bipennata a indicare la posizione a 2 a 2 delle sue foglioline. Per altri deriverebbe dal diminutivo di "pampinus" pampano per la somiglianza delle foglie a quelle della vite o infine per corrispondenza a quello italiano della rosacea Sanguisorba, sempre per la somiglianza delle foglie tragium: forse dal greco "trageion" nome di una pianta non ben identificata il cui nome deriverebbe da "tragos" becco, capro, per l'odore
va a pinguicula leptoceras
torna a P
torna all'indice