(fotografata a Rocca di Botte- Monti Simbruini-Abruzzo
substrato: bosco ricco di humus)

Platanthera chlorantha (Custer) Rchb.
PLATANTERA VERDASTRA

Orchidaceae.Fusto esile, slanciato, striato, alto 25-40 cm. Foglie basali lanceolato-spatolate, ad apice tondeggiante, le cauline strettamente lanceolato-acute via via ridotte. Fiori grandi ma poco vistosi, con debole profumo di vaniglia, portati in una lunga spiga lassa all'ascella di una brattea lanceolato-eretta.
Ovario allungato, che funge da peduncolo, avvolto su se stesso e arcuato. Tepali biancastri, lanceolati, patenti gli esterni, eretti quelli interni. Labello interno, stretto, incurvato e rivolto verso il basso, di un originale verde, da cui il nome specifico; sperone verdastro, sottile e clavato verso l'apice, lungo due volte l'ovario. Gimnostemio largo, con pollinii rivolti verso il basso.
Specie abbastanza comune nei boschi freddi e nei caspuglieti, in quasi tutta Europa. SPECIE PROTETTA.
va a Platycodon grandiflorus
torna a P
torna all'indice