(fotografata a passo Coe -Folgaria-Trentino)
Polygala chamaebuxus L.
POLIGALA FALSO-BOSSO

Polygalaceae.Basso arbusto ornamentale, molto ramificato e cespuglioso,fusto composto da molti rami lignificati prostrati e ascendenti la cui dimensione può arrivare fino a 30 - 40 cm., foglie sempreverdi, glabre disposte in modo alterno, molto ravvicinate di forma strettamente ovata, oblunghe o lanceolate, subsessili, coriacee, quasi cuoiose, con margine intero, generalmente arrotondate all'apice, oppure in alcune varianti lievemente mucronate e comunque sono prive di stipole alla base del picciolo,colore verde lucente 15 – 30 mm; L'aspetto più comune del fiore è quello con ali bianche e carena gialla (o arancio) e tubo bianco; ma si possono avere varianti anche con ali rosso - carminio (o rosa) e carena rossa sfumata di giallo.
Specie endemica delle zona montane dell'Europa centrale e meridionale ( Orof. S-Europ.). Oltre che sulle Alpi e sull'Appennino, si può trovare sui Carpazi e Balcani (zone nord-occidentali). In Italia si può trovare sui pendii rocciosi, luoghi erbosi aridi, nel sottobosco di conifere (più facilmente nelle parti terminali del bosco), nei pascoli asciutti e nelle boscaglie assieme ai rododendri e mughi. Preferisce il terreno di tipo calcareo.
va a polygala comosa
torna a P
torna all'indice