(fotografata a Monte Puzzillo-Abruzzo)
Potentilla apennina Ten.
CINQUEFOGLIA DELL'APPENNINO

Rosacea. Pianta perenne, alta fino a 15 cm, bianco-argentina. Fusti legnosi, circondati dai resti nerastri di foglie morte, divisi a livello del suolo, con rami fioriferi ascendenti ben più lunghi delle foglie basali, generalmente 3flori. Foglie composte da 3 segmenti oblungo-spatolati. Fiori subsessili con calice bianco-tomentoso come le foglie e con petali bianchi, spatolati e lunghi fino al doppio dei sepali.Fiorisce luglio agosto
Rupi calcaree dai 1800 fino ai 2500m.sui principali gruppi dell'Appennino Centrale, dalle Marche fino al Molise. Specie protetta a livello regionale (Umbria e Molise)
Potentilla deriva il suo nome dal vocabolo latino “potens” e, attraverso il diminutivo aggraziato, vorrebbe esprimere il significato di “piccole piante con moltissima forza”.
va a potentilla argentea
torna a P
torna all'indice