(fotografata al Monte Irveri-Dorgali-Sardegna)


(fotografata al Noto Antica - Sicilia)
Romulea ramiflora Ten. subsp. ramiflora.


Iridaceae. Pianta di 15-40 cm, bulbo ovoide con tuniche bruno-castane, alla base ed in alto divise, scapo generalmente 2-3 floro, robusto, di 5-15 cm alla fioritura e successivamente ancora allungato. Foglie semicilindriche,giunchiformi rigidette ed erette o arcuate lunghe 25-40 cm; spate entrambe interamente erbacee , perigonio con tubo brevissimo e fauce bianca o gialla, pelosa, lacinie lanceolate, acute, violaceoo pallide o lillacine con tre strie pił scure, le esterne verdastre sul dorso, stami lunghi 1/2 - 2/3 del perigonio con filamenti pelosi. Fiorisce febbraio marzo
Sabbie umide, pascoli, soprattutto lungo i litorali (0-600 m). Costa tirrenica, Puglia, Sicilia, Sardegna, Corsica, Arcipelago Toscano, Pantelleria, Lampeduta, Isole Maltesi .RARA

va a romulea requienii
torna a R
torna all'indice