(fotografata al giardino botanico mediterraneo di Vasto-Abruzzo)
Rosa sempervirens L.
ROSA DI SAN GIOVANNI

Rosacee. Arbusto con spine rade e steli verde chiaro flessuosi che si arrampica sino a 4 metri di altezza, con foglie acuminate e lucide che permangono anche in inverno. I fiori semplici bianchi mettono in risalto il centro di stami gialli. Il cinorrodio è rosso, tondeggiante, privo di sepali. Leggermente profumata è la progenitrice di poche ma magnifiche rampicanti tra cui Félicité e Perpetué.
Reperibile allo stato spontaneo fra i cespugli dei boschi di latifoglie situati nella mezza collina
Rosa sempervirens L. ha la colonna degli stili evidentemente concresciuta e lungamente sporgente dal canale degli stili. Si differenzia da Rosa canina Aggr. che ha stili liberi non concresciuti fra loro, colonna degli stili breve a forma di mazzetto o di cappello.
va a rosa serafinii
torna a R
torna all'indice