(fotografata in Valdossola - Piemonte - foto di Maurizio Barbati)
Saxifraga biflora All.
SASSIFRAGA DAI DUE FIORI

Saxifragaceae. Pianta erbacea perenne, cespitosa, legnosa alla base, alta 2-5 cm; fusto prostrato-ascendente, foglioso; foglie opposte, obovate, tondeggianti all'apice, carnose, le basali lunghe 5-6 mm, verdi, riunite in cuscinetti lassi, mai in rosetta; foglie caulinari di dimensione maggiore, sessili, ciliate alla base, tendenti al rosso; rami fiorieri eretti o ascendenti portano alla sommitą un infiorescenza corta, composta da 2-5 fiori, calice formato da 5 sepali ellittici, ciliati, rossi e carnosi; 5 petali stretti, distanziati tra loro, di forma oblanceolata, il colore varia tra il rosa e il rosso carminio pił raramente bianchi, gialli nella parte interna; 10 filamenti disposti in cerchio portano antere reniformi di colore aranciato, al centro sono presenti 2 stili dalla forma conica con stigmi tondeggianti all'apice. Fiorisce in luglio-agosto.
Pianta endemica delle Alpi , cresce su suoli detritici e macereti di alta montagna.
va a Saxifraga bulbifera
torna a S
torna all'indice