(fotografato a Monte Sant'Angelo-Monti Aurunci - Lazio)
Teucrium montanum L.
CAMEDRIO MONTANO

Lamiaceae. Pianta perenne ermafrodita, dalla forma di un piccolo cespuglio circolare, pulviniforme.
Fusti grossi, legnosi alla base, ramificati, prostrati poi eretti e a volte decombenti, pubescenti e biancastri, alti 8-15 cm.
Ha piccole foglie persistenti, lunghe circa 2 cm, eretto-patenti, intere, opposte, coriacee, pubescenti, lanceolate, aguzze, acuminate e mucronate, ristrette alla base , con margine revoluto, sessili o brevemente picciolate, di colore verde lucente nella pagina superiore e biancastro, per peli vermiformi, in quella inferiore. I fiori riuniti in capolini terminali emisferici, corimbosi e pauciflori, sono portati da un corto pedicello e sono circondati da brattee e bratteole simili alle foglie, hanno il calice tubolare-campanulato, verde o verde-rossastro, con 5 denti triangolari, divergenti ed appuntiti; la corolla unilabiata di 12-15 mm č bianca, crema o giallastra con tubo di 6 mm, ed il labbro diviso in 5 lobi: due posteriori lunghi 3 x 1,2 mm, ovato-oblunghi, eretti e glabri, due laterali, ovati, aguzzi, eretti e divergenti che misurano quanto quelli posteriori ed uno pių grande, mediano, orizzontale, concavo, ovato-arrotondato, 4x3 mm. Gli stami sono 4 con le antere bruno-rossastre. Fiorisce maggio agosto Prati aridi, sassosi e assolati, con substrato preferibilmente calcareo, fino a 2600 m.
Scheda tratta dal sito
http://www.actaplantarum.org/floraitaliae
va a Thalictrum aquilegiifolium
torna a T
torna all'indice