(fotografata sul Supramonte di Orgosolo - Sardegna)

Trifolium arvense L.
TRIFOGLIO DEI CAMPI


Fabaceae. Pianta erbacea annuale alta 10-60 cm, con tomento appressato, coperta di peli applicati, munita di fusti eretti semplici o ramoso-corimbosi. Foglie brevemente picciolate, quelle superiori sessili, trifogliate a lamina oblungo-lineare ad apice acuto, a margine denticolato o intero, di un verde-grigio con lunghi peli biancastri da ambo le facce, provviste di stipole a guisa di setola, in parte libera, di un color bruno-rossastro. Infiorescenza a capolini solitari, terminali o laterali, numerosi, pelosissimi e molli, dapprima ovati, poi allungati di forma cilindrica, sorretti da lungo peduncolo, senza brattee alla base. Fiorisce: aprile-giugno.
Aree erbose, incolti, margini dei campi, su suoli anche sabbiosi, da 0 fino a 1500 m.
va a Trifolium incarnatum
torna a T
torna all'indice