(fotografato a MonteCucco-Umbria)
Vincetoxicum hirundinaria Medik

Apocynaceae.Pianta perenne, erbacea, rizoma strisciante, fusti eretti, striati, con 2 linee di peli, talvolta leggermente ritorti, lignificati alla base, striati; altezza sino a 1 m.Le foglie con breve picciolo, sono opposte, lanceolate con apice acuminato, la pagina superiore di colore verde scuro, quella inferiore reticolata verde più chiaro. I piccoli fiori sono peduncolati e raccolti in cime corimbose all'ascella delle foglie, fiorisce maggio-agosto
Boschi radi, dirupi cespugliosi e soleggiati (0- 1.700 m)
Il nome del genere deriva da "vinco" vincere e "toxicum" veleno: disintossicante, perché si riteneva questa pianta efficace contro gli avvelenamenti; l'epiteto specifico è relativo alle rondini, da "hirundo" rondine, con riferimento alla radice a coda di rondine.
va a Viola aethnensis
torna a V
torna all'indice