(fotografato a Oniferi-Sardegna
substrato: prato)

Linum perenne
LINO

Linaceae. Pianta di 20-80 cm, con molti fusti; foglie lanceolate large 1- 2 mm con 1, 3 venature; rugose al margine; Fiori blu pallido; petali lunghi 1-2 cm, imbricati; sepali interni pi lungi e larghi degli esterni.
Prati poveri, pinete aride. Rara. Protetta.Gran Bretagna, Germania meridionale, Europa meridionale e orientale.
In ogni specie del genere Linum, i minuscoli semi contenuti nella capsula sono ricchi di olii accumulatori come sostanze di riserva per l'embrione. Per questo motivo sono molto ricercati dagli uccelli, tant' vero che il nome Linum deriva proprio da un'antica parola celtica che significa "uccello".
La fasce per le mummie egiziane venivano ottenute, 5.000 anni fa, dai fusti di una pianta simile a questo grazioso fiorellino azzurro.
Il lino coltivato "linum usitatissimum" adoperato per ottenere l'omonimo tessuto da tempi immemorabili.
va a Linum strictum
torna a L
torna all'indice