(fotografata ai Monti Aurunci-Lazio)

Ophrys promontorii O. & E. Danesch
OFRIDE DI PANATTA


Orchidaceae. Pianta robusta che non supera i 30 cm di altezza, sepali grandi, verdi, talvolta sfumati di rosa; petali grandi, più larghi e altrettanto lunghi con margini odulati e ciliati, da verdi a giallastri e rossastri ma sempre più scuri dei sepali; labello intero, scuro, ellittico e allungato con una densa pelosità scura marginale e gibbosità ben evidenti; macula in genere formte da due piccole aree quadrangolari o ellittiche, azzurre, spesso unite a formare una V rovesciata (tipo occhiali); apicolo piccolo ma evidente, triangolare; cavità stigmatica molto larga e arrotondata, pseudo-occhi non sempre evidenti; ginostemio ad angolo retto col labello.Fiorisce aprile maggio.
Prati aridi o freschi, garighe, cespuglieti, boschi luminosi
Endemica Lazio, Abruzzo, Campania, Puglia, Sicilia
va a ophrys scolopax
torna a O
torna all'indice